venerdì, dicembre 12, 2008

Gio_ventù

oggi mi è arrivato questo sms:
"I 15 nn sn un grande traguardo xò è sempre un'anno in più...io fra poco ne faccio 16 e quelli sn un traguardo (alcol, 125 cc ecc.)...cmq tanti auguri:-)"

e amor_acchia nn ci crede che son giovine!

martedì, dicembre 09, 2008

l'ansia del nuotatore

Dott. Taz srl è oramai da tempo in costume da bagno, giornalmente fa le sue vasche, misura le pulsazioni, guarda il cronometro e nuota, nuota e vira, vira e nuota, attende il mare!
È come osservare un candelestik, bisogna solo aspettare il segnale giusto!
Nel mentre si concede esperimenti di vita, stritolando con forza gli occhi umidicci ritrovati lungo i binari.

Il Gigante e il Mago

Il Paradiso dei Calzini

Parla Piano

domenica, novembre 23, 2008

Harmaghedon


« Poi il sesto angelo versò la sua coppa sul gran fiume Eufrate, e le sue acque si prosciugarono perché fosse preparata la via ai re che vengono dall'Oriente. E vidi uscire dalla bocca del dragone, da quella della bestia e da quella del falso profeta tre spiriti immondi, simili a rane. Essi sono spiriti di demoni capaci di compiere dei miracoli. Essi vanno dai re di tutta la terra per radunarli per la battaglia del gran giorno del Dio onnipotente. (Ecco, io vengo come un ladro; beato chi veglia e custodisce le sue vesti perché non cammini nudo e non si veda la sua vergogna).) E radunarono i re nel luogo che in ebraico si chiama Harmaghedon »

sabato, novembre 15, 2008

Io il primo

perchè io devo essere sempre il primo per Amor_acchia

sabato, novembre 01, 2008

Lucca Comics & Games

Mancanze quotidiane, coincidenze, voler giocare un po'. Essere soli per costruire un futuro diverso.


Sapore di casa

Posa da Rosa

domenica, ottobre 19, 2008

la nuova casa 2


letto artistico

sabato, ottobre 18, 2008

la mia nuova casa


salotto

martedì, settembre 30, 2008

taz in panz

Ci sono delle cose nella vita che sono indice di crescita: bere il latte dalla tazza, pulirsi da solo, fare la pipì in piedi, centare il water, lavarsi i denti, smettere di picchiare la sorella, il primo bacio, la prima se..., la prima volta, farsi la barba, le paste ai suoceri etc etc
Taz a 30 anni sta provando a fare il nodo alla cravatta!!!
Il nodo semplice: è il grande classico dei nodi di cravatta. È il nodo più utilizzato ed è semplice da fare e da disfare. È ideale per la maggior parte delle cravatte e per quasi tutti i colli di camicia.Per realizzare correttamente il nodo semplice, è necessario che:- il nodo sia in armonia con il collo della camicia. In particolare, non deve essere troppo nascosto, né troppo distaccato dal collo. - la parte più larga della cravatta (proprio davanti alla "punta più larga") si posiziona al livello della cintura.

martedì, settembre 23, 2008

Chi ci rimette le ali?

Io sono la banca, il venditore e il compratore... quello che la mette in cu... ai facchini, ma non hai piloti perchè quelli tengono lo stipendio buono, che gli posso frecare per comprarmi le ali, che quelle che ho sono poche, così le posso prestare ai miei amici che mi vengono a trovare in sardegna e non gli faccio pagare il biglietto, perchè sono collaboratori di stato, che però usano le ali dello stato che ho comprato col tfr dei piloti che sono + intelligenti dei facchini.
Poi mando a Napoli l'esercito perchè i caccabinieri non gle la fanno a spalare la monnizza dei cammorristi che ammazzano i commercianti che non vogliono tagliarsi il pizzo, che sono così arrabbiati che pigliano a sprangate Abdul, perchè c'ha il diabete e non deve mangiarsi le merendine.

paz che taz

dedicato a chi non riesce ad uscirsene
ecco la soluzione:

Lasciatemi cantare con la chitarra in mano lasciatemi cantare sono un italiano

Buongiorno Italia gli spaghetti al dente e un partigiano come Presidente con l'autoradio sempre nella mano destra e un canarino sopra la finestra

Buongiorno Italia con i tuoi artisti con troppa America sui manifesti con le canzoni con amore con il cuore con piu' donne sempre meno suore

Buongiorno Italia buongiorno Maria con gli occhi pieni di malinconia buongiorno Dio lo sai che ci sono anch'io

Lasciatemi cantare con la chitarra in mano lasciatemi cantare una canzone piano piano Lasciatemi cantare perche' ne sono fiero sono un italiano un italiano vero

Buongiorno Italia che non si spaventa e con la crema da barba alla menta con un vestito gessato sul blu e la moviola la domenica in TV Buongiorno Italia col caffe' ristretto le calze nuove nel primo cassetto con la bandiera in tintoria e una 600 giu' di carrozzeria

Buongiorno Italia buongiorno Maria con gli occhi pieni di malinconia buongiorno Dio lo sai che ci sono anch'io

Lasciatemi cantare con la chitarra in mano lasciatemi cantare una canzone piano piano Lasciatemi cantare perche' ne sono fiero sono un italiano un italiano vero.

La la la la la la la la...

Lasciatemi cantare con la chitarra in mano lasciatemi cantare una canzone piano piano Lasciatemi cantare perche' ne sono fiero sono un italiano un italiano vero

martedì, settembre 16, 2008

Taz che paz

E come diceva Oscar Wilde "la vita è ciò che succede mentre noi pensiamo ad altro".
eeee si parto... tra qualche giorno parto. Mancano 29 giorni e qualche ora, al mio colpo di reni, alla mia sterzata, al voler costruire qualcosa di mio, forse sarà un buco nell'acqua o forse no...chissà.
So solo che Taz indosserà le sue scarpe migliori e proverà a correre.

il Taz troverà il suo monolocale vista mare!

lunedì, luglio 28, 2008

Analogica tra digitali

chi è quella pazza che abbraccia e si dichiaraa Benvegnù?
e mo questo che vuole da me, perchè mi abbraccia? oooo ma mi ha detto che sono un bell'uomo!!aiutoooooooooooooooooooooo

lunedì, giugno 30, 2008

Farneticazioni post moderne

Questa mattina Il Mio Malditesta è più forte del solito,Comequando hai preso L.S.D. e cominci a vedere Cieli Neri, ti senti Fuori Dal Tempo sei circondato da Altre Forme Di Vita.
La Crisi aumenta sei in Decadenza , allora Soprappensiero provi a ragionare, ti guardi allo specchio e dici: " meglio sentirsi uno Zero che una merda e poi.. io Sono=Sono" ti pigli un bicchierino d'Assenzio e vai a lavorare.

.




mercoledì, giugno 18, 2008

Tu resistere non puoi

Tazzozza si ritira a vita marinara per un pò non avrà accesso al pc.
dai tutti in coro!! "e chi se ne frega"

secondo gli After "Non Si Esce Vivi Dagli Anni Ottanta"

ma... Tu resistere non puoi devi devi devi .....

lunedì, giugno 09, 2008

noir degli anni 40

Chicago, 2008. A soli trent'anni Tazz Oz è già considerato un investigatore di grande talento, destinato a..... continua...

domenica, giugno 01, 2008

Benvenuto Tobly

Porzione il contuso e la sua Bella : Taz pensaci tu,non riusciamo più ad accudirlo!

Il risveglio




Nel momento del Bisogno



Spider Tobly



Il passeggio

martedì, maggio 13, 2008

allora bestemmi

Perché quando hai 18 anni ed effendi come se avessi una cupè, ma sei in una vecchia uno diesel che provi a girare la manopola della radio ….
frrrr frrr frrr, Ave o Maria frrrr frrr frrr …..

allora Bestemmi

Con tutta la tua forza spingi la cassettina egnict gnict eueue ueu e blueeek ,
Addio alla cassetta vomitata dei Pearl Jam!!

e Bestemmi

Vorresti aprire il finestrino, Crack... la manovella ti riamane in mano

allora Bestemmi

vorresti vedere un po’ di gente, ma sono le 15 in un paese di mer…
allora ci riprovi giri con decisione la manopola…

fr frffrfr si sente quasi musica :

“Conflitti interni che lasci a macerare
Perchè è la tua realtà che ti fa inumidire
Puoi non vedere,
Puoi rifiutare
Ma le serpi di oggi
sono i vostri bambini

Inocula
Inocula
Inocula il mio germe
Inocula
Inocula
Inocula il mio germe ho detto
Scopri che il bene e che il male
Non hanno effetto

Cos'è? Cos'è? Cos'è?
Si riproduce vivo in me
Cos'è? Cos'è? Cos'è?”

Allora sorridi e non bestemmi più!

Bitritto 10/05/2008

sabato, maggio 03, 2008

Capitolo terzo pag 56

3.3 Auto trasporto conto terzi

Secondo L’art 88 del codice della strada “ un veicolo s’intende adibito al servizio di trasporto di cose per conto terzi quando l’imprenditore si obbliga, dietro corrispettivo a prestare i servizi di trasporto ordinati dal mittente”.
l’autotrasporto per conto terzi consiste nell’attività imprenditoriale diretta alla prestazione di servizi di trasporto, dietro corrispettivo ( art 40 legge 298/74)
Il legislatore ha poi precisato, col Decreto legislativo del 28 dicembre 2001 n 478 art 1,
che ......
bla bla bla bla bla bla


Che paranoia, du palle ... ringraziando gli intermezzi

Cassano Foresta Mercadante 01/05/2008



Castel del monte 25/04/2008


domenica, marzo 02, 2008

giovedì, febbraio 28, 2008

Attendere prego!!


mercoledì, febbraio 13, 2008

Pioggia di Pakistani

I' cominciai: "Poeta, volontieri
parlerei a quei due che 'nsieme vanno,
e paion sì al vento esser leggeri".

Ed elli a me: "Vedrai quando saranno
più presso a noi; e tu allor li priega
per quello amor che i mena, ed ei verranno".

Sì tosto come il vento a noi li piega,
mossi la voce: "O anime affannate,
venite a noi parlar, s'altri nol niega!".

Quali colombe dal disio chiamate
con l'ali alzate e ferme al dolce nido
vegnon per l'aere, dal voler portate;

cotali uscir de la schiera ov'è Dido,
a noi venendo per l'aere maligno,
sì forte fu l'affettüoso grido.

"O animal grazïoso e benigno
che visitando vai per l'aere perso
noi che tignemmo il mondo di sanguigno,

se fosse amico il re de l'universo,
noi pregheremmo lui de la tua pace,
poi c' hai pietà del nostro mal perverso.

Di quel che udire e che parlar vi piace,
noi udiremo e parleremo a voi,
mentre che 'l vento, come fa, ci tace.

Siede la terra dove nata fui
su la marina dove 'l Po discende
per aver pace co' seguaci sui.

Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende,
prese costui de la bella persona
che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende.

Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor non m'abbandona.

Amor condusse noi ad una morte.
Caina attende chi a vita ci spense".
Queste parole da lor ci fuor porte.

Quand'io intesi quell'anime offense,
china' il viso, e tanto il tenni basso,
fin che 'l poeta mi disse: "Che pense?".

Quando rispuosi, cominciai: "Oh lasso,
quanti dolci pensier, quanto disio
menò costoro al doloroso passo!".

Poi mi rivolsi a loro e parla' io,
e cominciai: "Francesca, i tuoi martìri
a lagrimar mi fanno tristo e pio.

Ma dimmi: al tempo d'i dolci sospiri,
a che e come concedette amore
che conosceste i dubbiosi disiri?".

E quella a me: "Nessun maggior dolore
che ricordarsi del tempo felice
ne la miseria; e ciò sa 'l tuo dottore.



Ma s'a conoscer la prima radice
del nostro amor tu hai cotanto affetto,
dirò come colui che piange e dice.

Noi leggiavamo un giorno per diletto
di Lancialotto come amor lo strinse;
soli eravamo e sanza alcun sospetto.

Per più fïate li occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;
ma solo un punto fu quel che ci vinse.

Quando leggemmo il disïato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,

la bocca mi basciò tutto tremante.
Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse:
quel giorno più non vi leggemmo avante".

Mentre che l'uno spirto questo disse,
l'altro piangëa; sì che di pietade
io venni men così com'io morisse.


E caddi come corpo morto cade.


ad una bimba per le sue lacrime!

sabato, gennaio 19, 2008

Napule è

Napule è mille culure



Napule è mille paure



Napule è a voce de' criature che
saglie chianu chianu
e tu sai ca' nun si sulo



Napule è nu sole amaro
Napule è addore e' mare
Napule è na' carta sporca



e nisciuno se ne importa eognuno aspetta a' sciorta



Napule è na' camminata
int' e viche miezo all'ate
Napule è tutto nu suonno e a' sape tutto o' munno ma
nun sanno a' verità.



Napule è mille culure..




(ogni riferimento a persone e animali è puramente casuale!)

venerdì, gennaio 04, 2008

Bolognina Revolution

Bologna con gli occhi di Tazzozza

Eurostar Prima Classe



Sentirsi piccoli



Nettuno